Approvata mozione AIAF al XXXIII Congresso Nazionale Forense in merito al perfezionamento della normativa sulla negoziazione assistita in materia familiare

Approvata mozione AIAF al XXXIII Congresso Nazionale Forense in merito al perfezionamento della normativa sulla negoziazione assistita in materia familiare

Nel corso del XXXIII Congresso Nazionale Forense  è stata approvata la mozione che l’AIAF unitamente all’ONDF, all’UNCC e all’AMI ha presentato il primo giorno del Congresso.

La votazione è avvenuta l’ultimo giorno sul testo formulato nei seguenti sette punti e ha chiesto al CNF e a tutti gli organi rappresentativi dell’Avvocatura di adoperarsi affinchè:

1) la negoziazione assistita sia estesa anche ai procedimenti aventi ad oggetto la regolamentazione della responsabilità genitoriale a prescindere dal rapporto esistente tra i genitori;

2) l’accordo concluso a seguito di negoziazione assistita possa contenere trasferimenti immobiliari con la sola autenticazione da parte degli Avvocati, mediante introduzione di un comma 7 all’art. 6;

3) l’accordo concluso a seguito di negoziazione assistita sia titolo per la trascrizione del diritto di assegnazione della casa coniugale, senza la necessità di ricorso all’autenticazione delle firme da parte del notaio;

4) sia estesa la possibilità di concludere validamente accordi, a seguito di convenzione di negoziazione assistita, che prevedono la corresponsione di una tantum ex art. 5 L. 898/70, prevedendo che l’obbligatoria valutazione di equità (attualmente operata dal Tribunale) venga fatta dalle parti con l’ausilio dei difensori.

5) sia estesa alla procedura di negoziazione assistita il beneficio del patrocinio a spese dello stato con adeguata regolamentazione;

6) sia eliminata la fase “presidenziale” nell’ipotesi di diniego del visto / autorizzazione da parte del PM prevedendo che, in detti casi: a)  il PM indichi per iscritto alle parti le modifiche da apportare; b) le parti abbiamo la facoltà di accettare le suddette modifiche; c) in difetto  la procedura si concluda con un non luogo a provvedere libere le parti di redigere nuovi accordi  nelle forme di legge.

7) sia previsto che gli originali degli accordi vengano conservati dai COA, mediante istituzione di apposito archivio con facoltà di rilasciare copie.

Auspichiamo che l’azione che il CNF svolgerà possa essere sensibilizzata adeguatamente dal legislatore, per rendere la negoziazione assistita sempre più adeguata alle esigenze dei cittadini di utilizzare questo utile strumento di soluzione dei rapporti familiari in crisi, alternativo all’attività giudiziale.

http://lanotiziah24.com/2016/10/roma-a-milano-approvata-mozione-aiaf-al-congresso-nazionale-forense-sulla-negoziazione-assistita-in-materia-familiare/

http://www.associazionenazionaleavvocatiitaliani.it/?p=73705

http://www.primapaginanews.it/dettaglio_news_hr.asp?ctg=11&id=372137

https://www.turchettoesommaio.com/novit%C3%A0/

http://www.nonprofitonline.it/default.asp?id=466&id_n=6982

http://www.mondoprofessionisti.it/

http://www.giuslavoristi.it/agi-nazionale/notizie/diretta-streaming/

http://www.giuslavoristi.it/08-10-2016-agi-al-xxxiii-congresso-nazionale-forense-mozione-negoziazione-assistita-approvata/

http://www.agenparl.com/giustizia-aiaf-approvata-mozione-al-congresso-nazionale-forense-perfezionamento-negoziazione-assistita-materia-familiare/