28 Ottobre 2018 | Giurisprudenza Legislazione e giurisprudenza Ordinanza Corte appello

ASSEGNO DIVORZILE – ORDINANZA PRESIDENZIALE – RECLAMO

ASSEGNO DIVORZILE – ORDINANZA PRESIDENZIALE – RECLAMO
Corte di Appello di L’Aquila 4 ottobre 2018

La Corte di Appello di L’Aquila, ampliando l’orientamento dettato dalla stessa Corte con decisione del 22\1\2018, ha riformato una sentenza emessa dal Tribunale di Chieti che, in un procedimento di divorzio, aveva adottato provvedimenti urgenti eliminando la previsione dell’assegno stabilito in fase di separazione, aderendo alla sentenza della Cassazione n. 11504/2017.
Secondo la Corte di Appello di L’Aquila, il Giudice, nella fase presidenziale, non può formulare un’anticipazione del giudizio relativo alla sussistenza dei requisiti per il riconoscimento o meno dell’assegno di divorzio poiché l’orientamento giurisprudenziale delle Sezioni Unite, a seguito della Sentenza n. 18287/2018, deve applicarsi nel momento della sentenza che dichiara il divorzio.
Dunque, la Corte di Appello ha ripristinato l’assegno divorzile eliminato in fase presidenziale.