28 Gennaio 2019 | Giurisprudenza Legislazione e giurisprudenza Ordinanza Cassazione

ASSEGNO DIVORZILE – REDDITO NETTO E REDDITO LORDO

ASSEGNO DIVORZILE – REDDITO NETTO E REDDITO LORDO

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 651/2019, ha ribadito – richiamando le sentenze n. 9719/2010 e 13954/2018 – il principio secondo cui “la valutazione in ordine alle capacità economiche del coniuge obbligato ai fini del riconoscimento e della determinazione dell’assegno di mantenimento a favore dell’altro coniuge non può che essere operata sul reddito netto e non già su quello lordo, poiché in costanza di matrimonio, la famiglia fa affidamento sul reddito netto ed ad esso rapporta ogni possibilità di spesa”.
La Suprema Corte ha, altresì, evidenziato che nel porre a confronto le due diverse posizioni reddituali dei coniugi deve tenersi in considerazione anche la corresponsione dell’assegno di mantenimento per i figli, che incide sulla complessiva situazione economica del coniuge obbligato.