28 Gennaio 2019 | Giurisprudenza Legislazione e giurisprudenza Sentenza Cassazione

ASSEGNO  MANTENIMENTO – CAMBIO SESSO

ASSEGNO  MANTENIMENTO – CAMBIO SESSO

La Corte di Cassazione con  sentenza n. 5883 del 2018 ha rigettato la richiesta del figlio trentenne di continuare a ricevere il contributo al di lui mantenimento da parte del padre.
A nulla è valsa la giustificazione inerente la particolarità del caso, le difficoltà psicologiche, esistenziali e sanitarie dovute al percorso di adeguamento dei caratteri sessuali dal femminile al maschile, intraprese dal figlio.
La Corte ha ritenuto infatti che il processo di adattamento all’età di trenta anni,  doveva considerarsi concluso supponendo dunque che il figlio fosse in grado di acquisire una propria indipendenza economica senza dovere  più gravare per il suo mantenimento sul padre.