09 Ottobre 2020 | Legislazione e giurisprudenza Sentenza Cassazione

Cassazione civile, sez. VI, Sentenza n. 506 del 14 gennaio 2020 Assegno divorzile- eredità – riduzione se ex coniuge non è autosufficiente economicamente

La Corte conferma la sentenza della Corte d’Appello che ha riconosciuto l’assegno di divorzio all’ex coniuge, in misura ridotta rispetto a quanto inizialmente stabilito negli accordi del divorzio, nonostante l’incremento patrimoniale dovuto all’eredità del padre e alla assistenza della madre convivente. La Corte rileva che la valutazione delle condizioni economiche del beneficiario dell’assegno, deve essere complessiva e quindi devono essere considerati anche ulteriori aspetti, quali l’assenza dei redditi da lavoro, l’età e la dedizione (nel caso di specie) alla cura e assistenza della madre anziana. L’eredità, di per sé, non è sufficiente per revocare l’assegno di mantenimento, se l’ex coniuge non è economicamente autosufficiente.