DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE

ANGOLO PRIVILEGIATO DEI DIRITTI O DIRITTO ALL’ANGOLO ?
Diviene sempre più forte l’esigenza di privilegiare la risoluzione dei conflitti familiari ed interpersonali al di fuori delle Aule di Giustizia utilizzando strumenti ed istituti alternativi e multidisciplinari quali il Diritto Collaborativo, la Mediazione, la Negoziazione Assistita, gli Accordi Prematrimoniali. Si tratta della cosiddetta “degiurisdizionalizzazione”, una bella opportunità che gli avvocati hanno a disposizione, in un’ottica multidisciplinare e collaborativa, al fine di rendere i procedimenti più snelli e veloci a vantaggio dei cittadini, contenendo anche i costi della giustizia. Saprà essere raccolta tale innovativa sfida?

NEGOZIAZIONE ASSISTITA IN MATERIA DI FAMIGLIA CRITICITA’ NORMATIVE/DIFFICOLTA’ APPLICATIVE A NOVE MESI DALL’ENTRATA IN VIGORE

L\’argomento (Negoziazione Assistita) verrà trattato sotto un profilo strettamente pratico con l\’obiettivo di giungere ad una compiuta e corretta applicazione dell\’Istituto.
Vi sono infatti alcuni punti piuttosto contraddittorii che nemmeno le interpretazioni ministeriali finora intervenute sono riuscite a chiarire e che di fatto stanno vanificando il prezioso lavoro fin qui svolto da più parti nell\’ottica di una corretta \”degiurisdizionalizzazione\”, con il risultato che vi è ancora molta resistenza ad avvalersene nonché a sintonizzarsi con la pratica della Mediazione che dovrebbe esserne il principio ispiratore in un\’ottica collaborativa fra avvocati.

Sarà probabilmente necessario, oltre che diffondere i principi e le finalità di tale Istituto fra gli operatori del diritto, anche chiedere più puntuali interpretazioni ministeriali e sicuramente prevedere una modifica legislativa soprattutto in relazione alla seconda ed eventuale fase processuale che pare sempre più ultronea rispetto alla filosofia ed alla finalità della Negoziazione Assistita.

Auspico una vivace partecipazione con contributi / quesiti / critiche da parte di tutti coloro che si sono già avvalsi di tale procedura e/o che non se ne sono avvalsi affatto a causa delle perplessità sopra indicate.
Cordiali Saluti
Maria Antonia Pili
Presidente AIAF FVG