Corso di formazione di base alla Pratica Collaborativa

Organizzato dall’ “Associazione Italiana Professionisti Collaborativi”

Sede

Milano, Starhotel Ritz, Via Spallanzani 40

Date e Orari

dal 23 Marzo 2015 al 25 Marzo 2015
stato iscrizione: Chiusa

Corso di formazione di base alla


Pratica Collaborativa


23, 24 e 25 marzo 2015


Milano, Starhotels Ritz, Via Spallanzani 40




PROGRAMMA


PRIMA GIORNATA: Panoramica sulla Pratica Collaborativa



(9.30 – 18.00)



I. Introduzione

A. Che cos’è la Pratica Collaborativa

1. Definizione

2. IACP- International Academy of Collaborative Professionals

B. Perché proporre la Pratica Collaborativa e perché farlo ora

1. Perché proporla: vantaggi per le famiglie - vantaggi per i professionisti

2. Perché ora: internet; come i clienti vedono gli avvocati, il tribunale, i costi di lite; valore dell’interdisciplinarietà; evoluzione delle tecniche di psicologia della negoziazione

C. Elemento caratteristico: il divieto per gli avvocati e gli altri professionisti coinvolti di assistere le parti in un eventuale successivo contenzioso

D. In che cosa la Pratica Collaborativa differisce dalla negoziazione tradizionale? (un cambiamento di prospettiva)

1. I diversi metodi di risoluzione delle controversie

2. Una procedura centrata sul cliente anziché sull’avvocato e sul processo

3. Il cambiamento di prospettiva nei professionisti

4. Le basi della negoziazione collaborativa

E. Da chi è composta la squadra? Quali sono le opzioni?

1. Descrizione dei ruoli

2. Approcci alternativi



II. I singoli ruoli

A. Clienti

B. Avvocati

C. Psicologi / Esperti delle relazioni familiari

D. Commercialisti



III. Il valore del lavoro di squadra



IV. I professionisti neutrali: la forza della neutralità



V. Il colloquio iniziale



VI. Elementi pratici rilevanti



SECONDA GIORNATA: La Roadmap della negoziazione collaborativa



(9.00 – 17.30)



I. La Roadmap della Pratica Collaborativa

A. Una visione d’insieme: Preparazione del cliente – Negoziazione – Risoluzione della controversia

B. Le fasi fondamentali della negoziazione collaborativa (interessi, informazioni, opzioni, conseguenze)

II. La preparazione

III. Il primo incontro

IV. Le tappe successive al primo incontro

A. Gli incontri successivi (incontri del team; incontri individuali e di gruppo)

B. Tra un incontro e l’altro (consultazioni con il cliente; consultazioni del team; compiti a casa)

C. Accordo, preparazione dei documenti finali, opzioni per definizioni future

V. La Negoziazione basata sugli Interessi

A. Cosa sono gli interessi

B. Le tipologie di interessi

C. Distinguere gli interessi dalle posizioni



VI. Aspetti cruciali

A. Il rapporto fra la legge e la Pratica Collaborativa

B. Squilibri di potere tra le parti

C. Come uscire dalle situazioni di impasse

VII. Aspetti etici e deontologici

A. Il vostro codice deontologico - i vostri principi personal - IACP

B. Gli standard etici di IACP





TERZA GIORNATA: Sviluppare la Pratica Collaborativa



(9.00 – 12.00)



I. Il Practice Group

A. Valore

B. Risorse

II. E per voi?

A. Realizzare un progetto personale per diffondere la Pratica Collaborativa

B. Aiutare i clienti a scegliere il percorso più adatto alle loro esigenze

C. Le segnalazioni e i riferimenti dai componenti della squadra

D. Creare un vostro programma

E. Che cosa ha funzionato e che cosa no: suggerimenti pratici da professionisti esperti

Tutte le fasi del corso includeranno dimostrazioni ed esercitazioni pratiche



* * * * *



Traduzione simultanea inglese/italiano durante tutto il corso di formazione

E’ in corso la procedura di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Milano e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano

Quota di partecipazione: € 570,00 (fuori campo IVA)

Le modalità di iscrizione sono indicate sul sito www.diritto-collaborativo.it



Per ulteriori informazioni sul corso rivolgersi a

Avv. Francesca King

Tel. 02.794765

Email:   info@diritto-collaborativo.it

f.king@edoardoricci.it









FORMATORI:

SHIREEN B. MEISTRICH smeistrichsw@optonline.net

Shireen Meistrich è coach di pratica collaborativa nell’ambito del North Jersey Collaborative Law Group. E’  membro di tale gruppo di pratica sin dal 2006 e ricopre attualmente il ruolo di Presidente. In passato è stata Vice Presidente e Responsabile di Sviluppo del gruppo. Shireen è membro fondatore del Consiglio dello Stato del New Jersey per il Diritto Collaborativo ed ha svolto tali funzioni sino al 2008. Attualmente ricopre l’incarico di Segretaria del Consiglio dei Direttori Esecutivi della IACP – Accademia Internazionale dei Professionisti Collaborativi. Shireen è co-direttore del Comitato Europeo della IACP e del Comitato per la Raccolta Fondi per il 2013. Shireen è insegnante di Diritto Collaborativo ed ha tenuto molti corsi negli Stati Uniti ed in Europa per aiutare i gruppi di pratica a svilupparsi e per sostenere l’integrazione dei ruoli interdisciplinari nella pratica collaborativa al fine di massimizzare i benefici per le famiglie.











DIANE S. DIEL ddiel@diellaw.com

Diane Deal è avvocato familiarista a Milwaukee, Wisconsin. E’ Past Presidente della IACP – Accademia Internazionale dei Professionisti Collaborativi e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati dello Stato del Wisconsin ed è l’attuale Tesoriere della Fondazione delle Donne Avvocato del Wisconsin. E’ attualmente membro del Comitato per gli Standards Etici e del Comitato per lo Sviluppo Professionale della IACP e si occupa della redazione della Collaborative Review. Diane è stata membro del Consiglio dello Stato del Wisconsin per il Diritto Familiare Collaborativo ed è stata membro permanente del Consiglio di Amministrazione del CFLCW per più di dieci anni. Diane tiene frequentemente conferenze su temi di etica, ed insegna da anni il Diritto Collaborativo. Diane ha partecipato ed è stata relatrice in numerosi Convegni Europei e si dedica a supportare la crescita del Diritto Collaborativo nel mondo.

SUSAN A. HANSEN sah@h-hlaw.com

Susan Hansen pratica il Diritto di Famiglia e si dedica particolarmente al Diritto Collaborativo e alla Mediazione. I suoi incarichi passati includono: Presidente della IACP – Accademia Internazionale dei Professionisti Collaborativi; Direttore della sezione di Diritto di Famiglia del Consiglio dell’Ordine del Wisconsin e Co-Direttore del Comitato per la Pubblica Educazione del Consiglio di Diritto Familiare Collaborativo del Wisconsin e membro del GAL Legislative Council Study Commitee. Ha anche prestato attività nel Consiglio di Consulenza della task force sulla violenza familiare ed ha rivestito numerosi altri ruoli di direzione in ordini professionali e Comitati. Ha tenuto molte conferenze e scritto su temi di diritto di famiglia per avvocati, educatori e psicologi, ivi incluse guide pratiche e su temi etici per avvocati dei minori. Ha insegnato sia nel settore della mediazione che del Diritto Collaborativo negli Stati Uniti ed in Europa. Promuove un approccio ai temi del diritto di famiglia incentrato sugli interessi del cliente e sulla risoluzione dei problemi e sostiene la necessità di lavorare in modo interdisciplinare per fornire benefici migliori e a lungo termine al cliente.

Con la partecipazione di:

Avv. Francesca King

Avv. Carla Marcucci

Avv. Daniela Stalla

Dr.ssa Anna Casali

Dr.ssa Silvia Cornaglia

Avv. Cristina Mordiglia

Avv. Marco Sala

Avv. Elisabetta Zecca