11 Novembre 2020 | Legislazione e giurisprudenza Ordinanza Cassazione

Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza 14 luglio – 2 ottobre 2020, n. 21141 – Assegno divorzile per la ex moglie che cerca lavoro e non lo trova  – ed elevato il mantenimento per la figlia che sta crescendo

Assegno divorzile per la ex moglie che cerca lavoro e non lo trova  – ed elevato il mantenimento per la figlia che sta crescendo
La Corte rigetta il ricorso del  ricorrente che si è lamentato dell’omessa considerazione da parte del giudice di seconde cure della situazione patrimoniale delle parti ai fini del riconoscimento dell’assegno divorzile. Il Giudice di seconde cure rilevava che nessuna colpa era attribuibile alla ex moglie in relazione alla sua situazione lavorativa, essendosi attivata in tal senso, pertanto, modificava la sentenza di primo grado, ponendo a carico del marito la somma mensile di 150 euro in favore della moglie e innalzando a 400 euro il contributo mensile in favore della figlia, che essendo in crescita aveva ovviamente maggiori esigenze. La Corte ha accolto l’appello in parte per quanto riguarda l’importo da corrispondere al mantenimento della figlia, per intero invece l’istanza presentata dalla ex moglie relativa all’assegno divorzile