Il Curatore speciale del minore

Obiettivi formativi
Il Corso ha lo scopo di contribuire a rafforzare le competenze dell’avvocato che intende svolgere la propria opera professionale nei procedimenti minorile, oltre che fornire i requisiti di base per assumere l’incarico di curatore speciale/difensore del minore.
La rappresentanza e la difesa del minore nei procedimenti civili e penali ha assunto un ruolo sempre più centrale nell’ordinamento internazionale (dalla Convenzione dell’ONU del 1989 alle Convenzioni europee sulla protezione del minore, in particolare la Convenzione europea sull’esercizio dei diritti dei minori, ratificata con la L. 77/2003) e nell’ordinamento italiano. Com’è noto la legge n. 149/2001 ha introdotto l’obbligo di nominare un avvocato al minore ed ai genitori nelle procedure di adottabilità; tale obbligo è entrato in vigore dal 1° luglio 2007 ed ha notevolmente ampliato la sfera di rappresentanza del minore. Allo stesso tempo, nel processo penale, grazie all’introduzione di diverse e specifiche norme, sia quando il minore risulti parte lesa sia quando il minore risulti imputato, la difesa tecnica del minore prevede specifiche procedure rispetto ai diritti speciali riconosciuti sia al minore vittima che al minore autore di reato. La formazione di un avvocato del minore diventa quindi fondamentale in tale nuovo scenario giudiziario, che presenta elevati livelli di complessità nelle funzioni, le quali necessitano oggi di nuove competenze specialistiche.
Gli obiettivi formativi del Corso per curatore speciale del minore possono così sintetizzarsi: – fornire conoscenze aggiornate di tipo specialistico sulle norme che regolano il diritto di famiglia ed il diritto minorile e sulla rete dei servizi; – acquisire competenze operative specifiche, di tipo anche interdisciplinare, in tema di procedimenti civili e penali concernenti un minore parte offesa o imputato; – rafforzare le capacità di ascolto e di comunicazione dell’avvocato con minori abusati o devianti.

Requisiti di accesso
Sono ammessi alla frequenza gli avvocati soci AIAF e gli avvocati che possono dimostrare di svolgere in maniera continuativa attività nel settore del diritto minorile.

Sede

Milano, Aula Magna dell’Ufficio del Giudice di Pace (Via F. Sforza 23)

Date e Orari

dal 05 Febbraio 2016 al 01 Aprile 2016
stato iscrizione: Chiusa
Modulo 1

5 febbraio 2016 ore 15.00 – 18.00

La tutela del minore nel diritto italiano, nel diritto comunitario e convenzionale. Il curatore speciale nell’ordinamento civile e penale. Ruolo e funzioni del difensore del minore. Aspetti etici e deontologici dei professionisti della prevenzione e della protezione dell’infanzia e dell’adolescenza

Avv. Cinzia Calabrese, Avvocato del Foro di Milano, Presidente AIAF Lombardia “Milena Pini”

Avv. Carla Loda, Avvocato del Foro di Brescia, Componente del Comitato Direttivo Nazionale AIAF

Modulo 2

26 febbraio 2016 ore 15.00 – 18.00

Il processo minorile civile. Il curatore speciale nei procedimenti di limitazione della responsabilità e nelle procedure di adottabilità. Principi generali introdotti dalla L. 149/2001 e prassi operative. Quesiti e casi pratici.

Avv Carla Loda, Avvocato del Foro di Brescia, Componente del Comitato Direttivo Nazionale AIAF

Avv. Carla Marcucci, Avvocato del Foro di Lucca, Componente del Comitato Direttivo Nazionale AIAF

Modulo 3

4 marzo 2016 ore 15.00 – 18.00

Il processo minorile penale. Ruolo e funzioni del difensore nel processo penale minorile. Il difensore del minore imputato. La rappresentanza del minore parte lesa.

Avv. Francesco Pisano, Avvocato del Foro di Cagliari


Dott. Luca Villa, Giudice Tribunale per i Minorenni di Milano

Modulo 4

11 marzo 2016 ore 15.00 – 18.00

Strumenti a tutela del minore nei procedimenti di separazione, divorzio ed affidamento dei figli. L’ascolto del minore in sede civile. Il ruolo dell’avvocato dopo la L. 54/2006. L’applicazione della L. 154/2001. L’interesse del genitore e l’interesse del minore: la gestione del conflitto e gli strumenti alternativi alla giurisdizione. Quesiti e casi pratici.

Avv. Alberto Figone, Avvocato del Foro di Genova, Componente del Comitato Direttivo Nazionale AIAF Docente alla Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Genova

Dott.ssa Paola Ortolan, Giudice della Sez. IX Tribunale di Milano

Modulo 5

18 marzo 2016 ore 15.00 – 18.00

Il curatore speciale nei procedimenti di stato e nelle questioni patrimoniali che coinvolgono un minorenne. Il curatore speciale nel giudizio d’Appello e in Cassazione. Quesiti e casi pratici.

Avv. Laura Pietrasanta, Avvocato del Foro di Milano, Componente del Comitato Direttivo Nazionale AIAF

Dott. Luciano Spina, Consigliere Corte d’Appello di Brescia

Modulo 6

1 aprile 2016 ore 15.00 – 18.00

Tutela del diritto di ascolto del minore. Minore ed incidente probatorio. Le perizie: aspetti tecnici ed impatto giudiziario. Il ruolo dei periti di parte e del perito del Tribunale.

Dott.ssa Luisa Della Rosa, Psicologa, Direttrice del Centro per la cura del trauma nell’infanzia e nella famiglia

Avv. Laura De Rui, Avvocato del Foro di Milano

Dott. Fabio Roia, Giudice del Tribunale di Milano