IL MINORE VITTIMA E AUTORE DI REATO: LE SPECIFICHE ESIGENZE DI TUTELA IN RELAZIONE AI DIVERSI STRUMENTI OPERATIVI DELLE INDAGINI DIFENSIVE, DELLA CTU PSICOLOGICA E DELL’INCIDENTE PROBATORIO

Sede

Viterbo , Aula Corte di Assise - Tribunale di Viterbo

Date e Orari

18 Marzo 2019 | 15:00
stato iscrizione: Chiusa

Viterbo 18.03.2019


Ore 15:00-18:00


Aula Corte di Assise - Tribunale di Viterbo


Evento in collaborazione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Viterbo


“IL MINORE VITTIMA E AUTORE DI REATO: LE SPECIFICHE ESIGENZE DI TUTELA IN RELAZIONE AI DIVERSI STRUMENTI OPERATIVI DELLE INDAGINI DIFENSIVE, DELLA CTU PSICOLOGICA E DELL’INCIDENTE PROBATORIO”


Saluti


Dr.ssa Maria Rosaria Covelli


Presidente del Tribunale di Viterbo


Avv. Marco Prosperoni


Presidente del COA di Viterbo


Avv. Roberto Alabiso


Presidente della Camera Penale di Viterbo


Introduce e modera


Avv. Elisa Tosini


Referente Territoriale AIAF Lazio, Sez. di Viterbo


Interventi


Il minore autore di reato e le indagini difensive


Relatore: Avv. Antonello Madeo


Professore di Diritto e Procedura Penale presso l’Università degli Studi della Tuscia, facoltà di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, Curriculum Investigazioni e Sicurezza.


La CTU psicologica sul minore con riferimento all’accertamento della relativa capacità d’intendere e volere ai fini della sua eventuale imputabilità e valutazione sull’idoneità a testimoniare


 Relatore: Dr.ssa Stefania Filippi


Psicologo, psicoterapeuta, psicologo forense, CTU e perito presso il Tribunale di Velletri


Il minore vittima di reato e l’incidente probatorio


Relatore: Dr.ssa Chiara Capezzuto


Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo – Componente della Giunta Distrettuale ANM Lazio


Evento in corso di accreditamento presso il COA di Viterbo per n. 3 crediti da rilasciarsi secondo l’attività formativa accreditata dal Consiglio Nazionale Forense ai fini della formazione professionale. L’iscrizione deve effettuarsi via e-mail tramite la Segreteria AIAF Lazio a: lazio@aiaf-avvocati.it, allegando il modulo scaricabile dal sito dell’AIAF alla Sezione Lazio.