29 Gennaio 2020 | Giurisprudenza Legislazione e giurisprudenza Ordinanza Cassazione

IMPIGNORABILITA’ DEI BENI DEL FONDO PATRIMONIALE – OPPOSIZIONE ALL’ESECUZIONE

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 26652/2019, ha stabilito che grava sul debitore – che intende avvalersi del regime di impignorabilità dei beni costituiti in fondo patrimoniale – l’onere di provare, in primo luogo, che il debito è estraneo alle esigenze familiari e che il creditore era a conoscenza di tale circostanza. La Corte ha richiamato la sentenza n. 22761/2016 nella quale era affermato il principio in relazione alla iscrizione ipotecaria e riferibile all’assoggettamento all’esecuzione dei beni costituiti in fondo patrimoniale.