La casa coniugale dal luogo degli affetti a teatro di conflitto: casi, principi orientamenti nei procedimenti di destinazione della casa coniugale

Convegno

Sede

Torino, 2 luglio 2009

Date e Orari

02 Luglio 2009 |
stato iscrizione: Chiusa





























.

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE





AIAF Piemonte - Valle d'Aosta



 



con il patrocinio del

Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torino

 



 


Giornata di studio


La casa coniugale: da luogo degli affetti famigliari
a teatro di conflitti.

Casi, principi e orientamenti nel
provvedimento di assegnazione della casa coniugale


Giovedì 2 luglio 2009


Torino

Sala Conferenze GAM

VIA MAGENTA 31


Ore 10:00


Indirizzi di saluto:


Avv. Prof. Mauro Ronco, Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torino


Avv. Antonina Scolaro,
Presidente A.I.A.F. Piemonte e Valle d'Aosta, avvocato in Torino


Introduce ai lavori:


Avv. Gabriella Contiero,
avvocato in Alessandria e Novi Ligure


Inquadramento della natura
del diritto di assegnazione della casa coniugale, ante e post riforma


Intervengono sul tema:


Dott.ssa Maria Francesca
Christillin
, Giudice presso il Tribunale di Torino, Sezione Settima
Civile


Dott. Carmen Mecca, Giudice
presso il Tribunale per i Minorenni del Piemonte e Valle d'Aosta


Avv. Marina Marino,
avvocato in Roma, Presidente Nazionale dell'AIAF


Modera


Avv. Antonia Scolaro,
avvocato in Torino, Presidente AIAF Piemonte e Valle d'Aosta


Ore 14:30


Ripresa dei lavori:


Avv. Ada Valeria Fabj,
avvocato in Bologna, Presidente AIAF Emilia Romagna


Avv. Luisella Fanni,
avvocato in Cagliari, Presidente AIAF Sardegna


Avv. Caterina Mirto,
avvocato in Palermo, Responsabile AIAF Palermo


Avv. Enrico Bet, avvocato
in Genova, componente del Consiglio Direttivo Nazionale AIAF


Avv. Matteo Gozzi,
avvocato presso lo Studio Danovi di Milano, dottore di ricerca in
diritto processuale civile


Dott. Andrea Ganelli,
Notaio in Torino, Studio Marocco Ganelli Notai Associati


Modera


Avv. Mariavittoria Colli,
avvocato in Torino, componente del Consiglio Direttivo AIAF Piemonte
e Valle d'Aosta


TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO


Ore 18:00


Chiusura dei lavori


 




 


REQUISITI PER LA
PARTECIPAZIONE:


La partecipazione è gratuita per i soci
AIAF
Piemonte e Valle d'Aosta in regola con il pagamento della quota
di iscrizione per l'anno in corso.


Per i non iscritti il contributo di
partecipazione è di €. 30,00 (già comprensivo di IVA) da versarsi
mediante bonifico bancario sul conto corrente n° 40216004 (IBAN IT 67 O
02008 01115 000040216004) acceso presso Unicredit Banca s.p.a. Ag. 15 di
Torino intestato ad AIAF Associazione Italiana degli Avvocati per la
Famiglia e per i Minori Sezione Piemonte e Valle d'Aosta
.


Tutti gli interessati dovranno compilare il
modulo di iscrizione online.


Le richieste saranno accettate per ordine di arrivo e
la conferma sarà data immediatamente via e-mail, ma l'iscrizione si intenderà
risolutivamente condizionata all'invio, entro il giorno successivo, della copia
del bonifico comprovante il pagamento della quota dovuta, all'indirizzo e-mail
formazione.piemonte@aiaf-avvocati.it.


In occasione dell'iscrizione alla presente giornata
di studio, coloro che siano interessati ad iscriversi all'AIAF per la
prima volta o rinnovare la propria iscrizione per l'anno 2009 potranno
effettuare un unico pagamento di complessivi € 130,00 mediante bonifico
bancario sul conto corrente n° 40216004 (IBAN IT 67 O
02008 01115 000040216004) acceso presso Unicredit Banca s.p.a. Ag. 15 di
Torino intestato ad AIAF Associazione Italiana degli Avvocati per la
Famiglia e per i Minori Sezione Piemonte e Valle d'Aosta
, allegando
inoltre la



scheda di iscrizione
.


Per ogni ulteriore informazione si prega rivolgersi a

formazione.piemonte@aiaf-avvocati.it
.


 


CREDITI FORMATIVI:


Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torino
riconoscerà n. 6 crediti formativi per la partecipazione
all'intera giornata di studio. La partecipazione degli iscritti sarà
verificata con la sottoscrizione del foglio presenze all'inizio ed alla
fine di ogni sessione (mattino e pomeriggio).