15 Dicembre 2017

“Sostegno alla genitorialità, sistema integrato dei servizi e sistema d’accoglienza” Osservatorio Infanzia e Adolescenza

L’AIAF, rappresentata dall’avvocato Damiana Stocco ha partecipato alla riunione del gruppo “Sostegno alla genitorialità, sistema integrato dei servizi e sistema d’accoglienza” dell’Osservatorio Infanzia e Adolescenza che si è tenuto lunedì 11 dicembre 2017 presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
All’incontro erano presenti i rappresentanti/delegati delle seguenti istituzioni e associazioni: CISMAI, Associazione famiglie adottive e affidatarie, Associazione Comunità d’accoglienza, ANCI, GIUSTIZIA MINORILE, Regione Toscana,  Associazione assistenti sociali, Ministero della Salute, Istituto degli Innocenti, Ministro del Lavoro, Associazione educatori professionali, Federazione nazionali medici pediatri, Salesiani Italia, Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Dipartimento politiche per la famiglia.
La sessione di lavoro è stata dedicata quasi interamente alla proposta formulata nella precedente sessione di coinvolgere nel percorso di monitoraggio gli stessi beneficiari degli interventi a favore di genitori e ragazzi, attraverso audizioni ad hoc su specifici temi. E’ stata, quindi, ampiamente discussa l’organizzazione dell’audizione dei ragazzi che vivono fuori dalle loro famiglie ovvero in  comunità d’accoglienza, individuando  come destinatari privilegiati dell’audizione i ragazzi tra i 16 e i 25 anni che sono o che sono stati in affidamento extrafamiliare.
E’ stata da alcuni sollecitata l’audizione anche di giovani rispetto alle problematiche della migrazione, della scuola, della povertà.
Si è convenuto di procedere a delle audizioni preliminari nel gruppo di lavoro dell’osservatorio anche come percorso  per l’elaborazione di una traccia scritta sulle questioni che saranno poi oggetto dell’audizione istituzionale.
Nella parte finale dell’incontro il professor Ballarani, Presidente della Conferenza nazionale per la famiglia, ha comunicato  le modalità  con cui, di concerto con AIAF, proponeva di individuare le politiche a sostegno della genitorialità attuate nei principali paesi europei.  Nel breve periodo  AIAF e il professor Ballarani  individueranno i temi su cui concentrare la ricognizione dei dati sulle politiche a sostegno della genitorialità dei principali paesi dell’Unione e che saranno trasmesse  all’Istituto degli Innocenti  resosi disponibile ad effettuare materialmente la ricerca dei dati. Nella prossima riunione fissata per il 15 febbraio 2018 il professor Ballarani e AIAF relazioneranno al gruppo di lavoro su quanto fatto entro tale data.