28 Luglio 2018 | Giurisprudenza Legislazione e giurisprudenza Sentenza Cassazione

VIOLAZIONE DEL PATTO DI FEDELTA’

VIOLAZIONE DEL PATTO DI FEDELTA’

La Corte di Cassazione con decisione 9384\2018 ha stabilito che rientra tra le violazione del dovere di fedeltà le frequentazioni online in quanto influiscono negativamente compromettendo la relazione tra i coniugi.
Ha respinto dunque il ricorso posto da un marito titolare di una pensione di tremila euro che chiedeva di eliminare l’obbligo di contribuire al mantenimento della moglie di 600 euro al mese, sostenendo l’abbandono della casa coniugale da parte della moglie. La donna lo aveva lasciato dopo aver scoperto che frequentava siti di incontri ribadendo che se il tradimento è virtuale l’umiliazione subita è ugualmente concreta.